Perù

IL PERU’: TRA LA COSTA, LE ANDE E LA SELVA

Il Perù è tra le nazioni più interessanti, belle e ricche di storia di tutta l’America con i suoi tre contrastanti paesaggi: la Costa con il deserto dai mille colori e la capitale Lima; la Sierra con il suo fascino Andino ma anche l’isolamento dovuto alle grandi distanze tra i vari piccoli centri abitati; la Selva tra gli Indios che vivono ancora secondo le loro antiche tradizioni.
Un Paese non solo da vedere ma anche da accarezzare, da sentire e sopratutto da vivere con la gente incontrata. La loro vita, la loro cultura e il loro quotidiano.

Itinerario Perù

Partenza prevista tra fine maggio  e inizio giugno 2013

1° Giorno: partenza da Madrid

2° Giorno: Lima
Arrivo a Lima Trasferimento negli alloggi e sistemazione.
Durante la giornata visiteremo: il centro storico dove si trovano il Palazzo del Governo, la Cattedrale, la Chiesa di San Francisco, il Museo del Convento de los Descalzos, il Museo della Inquisizione. Visiteremo poi il Parco dell’acqua, dove si possono ammirare le fontane più spettacolari del mondo. Per ultimo il Distretto di Barranco dove si consumerà la cena.

3° Giorno: l’altro volto di Lima
Visiteremo un Cerro. Sono così chiamate le periferie delle città dove le case sono costruite di stuoie, cartone e lamiere. Potremo entrare in contatto con la vita quotidiana della maggior parte della popolazione. Dopo pranzo visiteremo le rovine di Pachacamac, sede dell’antico impero Inca. In serata, il distretto di Barranco.

4° Giorno: Cuzco, l’antica capitale
Trasferimento in aeroporto alla volta della città di Cuzco (3350 m). Mattina di riposo per abituarsi all’altitudine. Pranzo e visita all’antica capitale dell’impero Inca: Plaza de Armas, Cattedrale, Tempio del Sole (Qoricancha). Visita ai siti archeologici di Sacsayhuaman, Kenko, Pucapucara y Tambo Machay. Cena. Ritorno agli alloggi.

5° Giorno: Cusco – Aguas Calientes
Colazione e partenza in pullman tra i più classici dei paesaggi andini dove vivono gli ultimi discendenti del popolo Inca. Destinazione
“Valle Sagrado de los Incas”, Pisac mercado, Urubamba, Ollantaytambo dove consumeremo il pranzo. Prenderemo poi il treno che ci porterà a “Aguas Calientes” dove pernotteremo.

6° Giorno: Santuario di Machu Picchu
All’alba partenza alla volta del maestoso complesso archeologico di Machu Picchu per assistere al sorgere del sole. Visita al sito. Pranzo al sacco e ritorno a Aguas Calientes. Arrivo in serata a Cuzco. Cena e pernottamento.

7° giorno: gli Incas e i loro discendenti
Tutto il giorno alla scoperta della storia e della realtà del popolo Inca attraverso i vari siti storici della città antica e moderna.

8° giorno: MANTAY
Mattina: visita presso l’Associazione “MANTAY”, casa famiglia per bambine madri. Qui si potranno acquistare oggetti in cuoio preparati da loro. Pranzo. Pomeriggio libero.

9° Giorno: Cusco – Pilcopata
Programma di convivenza con la comunità nativa di Queros. Il viaggio inizia (intorno alle 06.00) da Cuzco verso Pilcopata. Percorreremo la distanza di 200 Km in circa 9 ore fino alla località di Pilcopata. Durante il viaggio incroceremo una parte della cordillera delle Ande e potremo osservare bellissime valli abitate da comunità andine Quechas, le “Chullpas de Ninamarca” (Centro funerario della cultura pre-incaica Lupaca). Successivamente arriveremo a Paucartambo, pueblo andino dove potremo consumare il pranzo per poi proseguire sino a Acjanacu, porta di ingresso alla riserva della biosfera del parco nazionale del Manu (3550 mlm), dove potremo apprezzare il passaggio dalla sierra alla selva. Arriveremo a fine giornata nella località di Pilcopata, dove passeremo la notte in albergo.

10° giorno: selva
Pilcopata – Comunidad Nativa de Queros. Dopo la colazione inizieremo il percorso a piedi (circa 3 ore) verso la comunità. Nel tragitto le guide indigene, esperte della foresta, ci mostreranno la flora e la fauna silvestre tra cui la foglia sacra della coca. Prima di arrivare ci rinfrescheremo nelle limpide acque del rio Entoro. Arrivati al villaggio pranzeremo, ospiti di una famiglia, con il cibo tradizionale della selva, come pacamoto, patarashka, tacacho, chapo e altro e ci offriranno il benvenuto con “masato” e “awirohki” bibita tradizionale amazzonica a base di yuca. Nel pomeriggio apprenderemo a produrre oggetti artigianali come borse realizzate con fibre vegetali (“jempu”), collane, abiti tradizionali o “joht’o” e cestini. Impareremo anche a maneggiare arco e freccia secondo la tradizione Wachiperi. Un’attività facoltativa: la notte si potrà andare a raccogliere rane per la colazione dell’indomani.

11° giorno: Comunità di Queros
Dal primo mattino entreremo nella foresta per conoscere la natura del luogo, andremo a pescare alla maniera tradizionale con arco e frecce ma anche con ami e lenze. Pranzeremo con il pesce che avremo pescato: ahumado de pescado con yuca: (zuppa di pesce con yuca), “pacamoto” (pesce cucinato dentro il bambù) o “patarashka” ( pesce cotto avvolto in foglie di “bijao”). Al rientro bagno nel fiume. Nel pomeriggio ci uniremo ai nativi nelle loro attività quotidiane. Parteciperemo alla coltivazione dei loro prodotti e impareremo a cucinare le pietanze tipiche. Sul finire del giorno ci accamperemo nelle spiagge del rio Queros, dove ci riuniremo intorno al fuoco, mentre la guida ci racconterà ancora la storia delle origini dei Wachiperi e altre tradizioni, tramandate oralmente, della loro cultura.

12° giorno: Comunità di Queros
Dopo la colazione navigheremo nella tradizionale barca di legno,”topa”, lungo il fiume Queros, fino ad arrivare alle rocce di “Hinkiori” o “piedra que habla” símbolo della cultura Wachiperi. Subito dopo riprenderemo il cammino fino alla località di Pilcopata, dove pranzeremo. Pomeriggio: partenza per Cuzco, arrivo in nottata.

13° giorno: rientro a Lima
Mattina libera. Pomeriggio: partenza per Lima, arrivo e trasferimento in b&b.

14° Giorno: partenza per l’Italia
Trasferimento in aeroporto. Partenza per Madrid.

15° giorno: arrivo in Italia.
Arrivo a Madrid Fine dei nostri servizi. Arrivo in mattinata per poter proseguire verso l’Italia.

Il programma Queros Vivencial-comprende: arrivo a Pilcopata e trasferimento in albergo. Tour guidato (guide indigene).
Trasferimento Cuzco – Pilcopata – Cuzco.

N.B. Gli Itinerari potrebbero subire qualche piccola variazione dovuta alla partenza o arrivo degli aerei.

Raccomandiamo di portare:
Camera fotografica con batterie di riserva, sandali, impermeabile, binocoli, repellente per zanzare, polo di cotone, pantaloni leggeri, calze di cotone, biancheria intima di cotone, costume da bagno, maglione leggero, berretto, bottiglie d’acqua, coltellino mille usi, prodotti igiene personale, stivali di gomma.
Raccomandiamo di portare inoltre una piccola riserva di merendine o simili in quanto l’alimentazione tipica del luogo è ovviamente diversa dalla nostra tradizionale dieta.

Vaccini: obbligatorio il vaccino contro la febbre gialla.
Si consiglieranno ulteriori vaccini come la profilassi contro la malaria solo in caso di necessità.

 

PREZZO DEL VIAGGIO: 1.700,00 € più spostamenti aerei A/R (Italia – Lima, Lima – Cuzco).

 

Per informazioni e prenotazioni:

Tel: (+39) 328-8628934

Mail: info@isolachevorrei.com

 

INFORMAZIONI UTILI

CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO: etnico-culturale
VACINAZIONI: è obbligatorio il vacino contro la febbre gialla
DOCUMENTI NECESSARI: passaporto
CLIMA: freddo, caldo secco e caldo umido

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE:
autotrasporti per tutte le destinazioni;
pernottamenti;
vitto e alloggio nella foresta;
assicurazione infortuni e bagaglio;
organizzazione tecnica;
quota solidarietà;
quota fondo personale.

LA QUOTA DI FONDO PERSONALE COMPRENDE:
ingressi nei siti a pagamento;
pranzi e cene, si prevede un menù turistico al prezzo di circa 15 S/. ( 5-6 $);
spese vitto accompagnatore locale.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
viaggi aerei A\R Madrid Lima – Lima Cuzco;
tassa di imbarco aeroportuali;
itinerari extra non compresi;
tutto quanto non espressamente citato alla voce comprende.